Novella2000 in edicola con: Milly Carlucci rivoluzine a Ballando, Aida Yespica ritorno di fiamma e tanto altro ancora..

E’ in edicola da oggi (22 febbraio) il nuovo numero di Novella2000 e in copertina c’è la mitica Milly Carlucci.

Ballando con le Stelle rivoluzionario

La conduttrice è sotto le luci dei riflettori per la sua nuova e rivoluzionaria edizione di Ballando con le stelle.

Quest’anno infatti in gara tra le coppie di ballerini anche una coppia composta da due uomini: ovvero Giovanni Ciacci con Raimondo Todaro.

In attesa dell’inizio del talent, previsto per il prossimo 10 marzo, non si parla d’altro che di questa nuova coppia.

Jennifer Aniston lascia il marito e torna da Brad Pitt?

Ma le news di questo numero non finiscono qui: direttamente da Los Angeles. Dopo sette anni di relazione e tre di matrimonio, Jennifer Aniston, 49, e Justin Theroux, 46, hanno deciso di separarsi. Si erano conosciuti sul set di Nudi e felici nel 2011. La Aniston e Theroux hanno dato la notizia tramite un comunicato congiunto:«la decisione è stata
presa reciprocamente e amorevolmente alla ne dello scorso anno. Siamo due migliori amici che hanno deciso di separarsi come coppia, ma che non vedono l’ora di continuare l’amicizia».

Tina Cipollari ritorna sul trono

Tina Cipollari la mitica opinionista di Uomini e Donne che da più di 15 anni è una delle protagoniste della trasmissione torna a mettersi in gioco.

Dopo la separazione dal marito Chicco Nalli ha deciso di sedersi nuovamente sulla poltrona rossa.

Era il lontano 2000 quando proprio in quell’occasione aveva conosciuto il marito. Adesso che nuovamente single è pronta a vestire il ruolo di tronista! Ne vedremo delle belle.

Aida Yespica e il ritorno di fiamma

Aida Yespica la modella venezuelana che abbiamo visto nell’ultima edizione del Grande Fratello Vip torna a far parlare di sé.

Dopo la fine della sua storia con il napoletano Geppy Lama  e dopo il presunto flirt con Jeremias Rodriguez, l’abbiamo beccata con una vecchia fiamma.

Stiamo parlando di Enrico Romeo l’imprenditore l’imprenditore con cui Aida ha avuto una storia sino alla scorsa estate. Nuovamente complici e sorridenti i due erano insieme per le vie di Milano.

Queste sono soltanto alcune delle esclusive che troverete nel prossimo numero di Novella2000 in edicola da oggi 22 febbraio e diretto da Roberto Alessi

Ballando con le Stelle: Giovanni Ciacci balla con un uomo. Scatta la polemica

Ferri storico dell’Inter difende il figlio Marco: il commento di Roberto Alessi

Riccardo Ferri prende le difese del figlio e Roberto Alessi è intervenuto in merito

Che tempi, non ci sono più le mezze stagioni e non ci sono più i valori di una volta. Una volta i genitori scendevano in campo per sostenere la verginità delle figlie contro chi potesse mettere in dubbio la loro virtù.

Per fortuna questa è acqua passata: la verginità non è più un valore se non in Medio Oriente dove viene ricostruita anche in sala operatoria. Sono rimasto “come un cretino” quando dalla d’Urso ho realizzato che c’era un padre, il mitico Riccardo Ferri, difensore storico della grande Inter, che era voluto intervenire per difendere la verginità del figlio Marco. Il  bellone tutto addominali dell’Isola dei famosi.

Riccardo Ferri difende suo figlio Marco al momento all’Isola dei Famosi

Che cosa era successo? Sempre dalla d’Urso, Lory Del Santo aveva rivelato accanto al fidanzato Marco Cucolo che dieci anni prima aveva passato una notte con lui a Cannes.

«Non era mica male mentre usciva dalla doccia vestito solo da un asciugamano» aveva detto lei. Ma non era successo niente, «perché io alla prima notte non concludo per principio».

Roba da matti, una volta non si concludeva con un bacio dato sul portone di casa, non si entrava nel letto per finire la notte con una stretta di mano e via.

Che lo volesse caricare a pallettoni? Ma papà Riccardo non le ha mandate a dire: «Trovo di pessimo gusto che la signora che poterebbe essere una badante, si vanti dell’incontro che ha avuto con mio figlio che non si può nemmeno difendere».

Difendere da che cosa? Che a vent’anni è andato a letto con Lory e non ha concluso? Esagerato! Lui aveva vent’anni, lei quaranta o giù di lì, comunque bellissima, altri padri se ne sarebbero vantati al bar con gli amici: “Mio figlio s’è fatto la Lory Del Santo”.

Invece no, papi è corso a difendere la reputazione del suo bambino, che è alto un metro e novanta e passa da un reality all’altro (perfino in Cile oltre che da Maria De Filippi).

E tu, Lory, che cosa dici?

«Boh, non so che dire, pensare che alla fine non è successo niente, era così carino, non a caso era uno del giro di Lele Mora, lui li ha scelti sempre e solo tra i bellissimi i personaggi che rappresentava».

SCOOP! Peccatrici redente: dalla Laponia a Gibuti, da Sankt Moritz a San Marco

Quel fiol d’un el kann l’ha scaricata nel peggiore dei modi: togliendo tutte le sue foto da Instagram, un oltraggio che in tempo di social corrisponde all’ostracismo ateniese più spietato. Ma lei, dal sapor mediorientale, ma stoica come una tedesca, non s’è persa d’animo. Eccola a Sankt Moritz, bella come se non fosse mai stata in Laponia, ma come San Tommaso non ci crede se non ci mette il naso, e visto che il santo in questione non è stato solvente come credeva, arriva in suo soccorso il giovane devoto a un altro protettore, San Marco, che, forte di una madre e di un padre aereo muniti (il Falcon fa la differenza) ha fatto breccia nel suo cuore disinteressato.

Prossima tappa? Ovunque, ma mai più a Gibuti. Il Mar Rosso ha un clima ormai così instabile, soprattutto è come dice il nome, in Rosso, colore che sbatte.

di Roberto Alessi

Francesco Monte: “Paola ti aspetto!” E’ amore?

Rocco Siffredi: il marito ideale. L’intervista ad alta quota con raffiche di vento a 200 km /h

Rocco Siffredi

Rocco Siffredi e Roberto Alessi s’incontrano in aereo, durante un volo da Roma a Milano. Forte vento, tanta paura. Scappa un’intervista. Eccola qui. 

Se avessi una figlia in età da marito e mi dicesse di essersi innamorata di un pornoattore e di volerlo sposare forse chiamerei i Carabinieri. Ma ecco che incontro in aereo Rocco
Siffredi e la moglie ungherese Rosa, un tempo sua collega, oggi solo moglie e madre.
C’è un vento che ci porta via (scopro poi, 200 km orari!).
L’aereo balla ancora prima di accendere i motori.
Paura?
«No, andrà tutto bene». Tocchiamo ferro. Intanto si parte, Rocco rassicura la moglie,
la bacia teneramente,poi, in volo, si appoggia sul suo ventre e lei, come se avesse accanto a sé un bambino, lo tranquillizza accarezzandolo sulla testa. L’aereo balla di brutto.
Ma chi ha paura tu o lei?
«Lei, l’ho tranquillizzata».

Sì, ma la testa l’hai appoggiata tu. Facevi tenerezza e vista la tua fama, tenerezza non è il primo sentimento che susciti.
«In effetti era lei a tranquillizzare me».

Siete una società di mutuo soccorso.
«Esattamente come devono essere le coppie, quelle che si amano come noi».
Da quando siete sposati?
«25 anni».
Siete un miracolo rispetto a certe coppie che si lacerano a suon di critiche.
«Poveretti. Insieme da 25 anni e due fi gli pazzeschi, Lorenzo, che ha 21 anni, e
Leonardo, 19».
Lorenzo faceva il modello per Mason’s.
«E avrebbe anche continuato, ma è diventato troppo alto: è un metro e novanta e passa, troppo per fare il modello, fa parte della nazionale di atletica ungherese e andrà
all’accademia d’arte».
E l’altro?
«Ha il fisico da modello, perfetto, ma preferisce studiare
finanza».

di Roberto Alessi

Loredana Lecciso scappa da Cellino. Acque agitate in casa Carrisi?

Loredana Lecciso

Loredana Lecciso scappa da Cellino. Acque agitate in casa Carrisi? Vi raccontiamo quello che sta accadendo. 

Molta gente torna quando non sa dove andare», scrive Loredana Lecciso sul suo  profilo Instagram. Che si riferisse a Romina Power, ormai sempre più presente nella vita privata e non solo professionale di Albano Carrisi? Qualcuno applaude, altri criticano duramente. Il fatto è che, passati circa quattro anni dai primi trionfali concerti tra Albano e Romina, ideati
dall’agente di lui Andrej Agapov, dopo anni di guerre terribili (ricordo le rivelazioni
di lei alle Tv tedesca e spagnola e le difese di lui, l’imbarazzo dei figli), l pressing di Romina è sempre meno professionale e sempre più personale.

La miccia s’è accesa durante le vacanze di Natale, quando Romina ha iniziato a postare sui suoi profili le foto di lei e Albano ai tempi d’oro e poi fare dichiarazioni in Tv tipo: «Ma chi ha detto che è finito l’amore tra me e Albano? Tra me e Albano non potrà mai fi nire».
Provocatoria (con Loredana) o sincera? Infine arriva la copertina di Novella 2000 che li vede insieme ad Amburgo e lei (ma anche lui) tiene in mano un cuore di marzapane con su scritto in tedesco “Io ti amo”.

Romina e Al Bano: ad Amburgo lei gli regala un “Ti amo”, lui sorride. E la Lecciso?

E hai voglia a cercare di gettare acqua sul fuoco: «Tra me e Romina non c’è nessun ritorno di fiamma e non ci sarà mai», ripete lui ogni piè sospinto anche se ormai  Romina fa riferimento a Cellino, da dove è partita la Lecciso, da settimane a Pavia dal fratello, «Siamo come fratello e sorella, il resto sono solo pettegolezzi» insiste Albano. Certo, Albano,
ma non è che certe esternazioni vengano prese come una festa a Cellino da Loredana Lecciso. Lei tace, ingoia, e fa errori giganteschi, come lasciare il campo libero e abbandonare Albano a Cellino durante le feste di Natale e Capodanno.

SCOOP! Andrea Preti produce il suo terzo film. Lunedì il primo ciak in Puglia

Magari lei non ci tiene come lui e la famiglia di lui, sì, ma poi il cantante si lascia scappare
in Tv l’ennesima rivelazione: «Mia madre Jolanda non rivolge la parola a Loredana mentre è innamorata di Romina», e per Albano la mamma ha sempre ragione. Romina è amata,
logico, è la madre di suoi tre adorati nipoti, ha vissuto con Donna Jolanda trent’anni, ma anche Loredana gli ha dato due nipoti e vive a Cellino da più di 15 anni.

A tutto questo, mentre la Lecciso tace,da Cellino Albano mette sopra una pietra tombale: «Io e Loredana siamo ancora una coppia». Albano, ti credo, almeno dillo con un minimo della felicità  che canti (con Romina).

Roberto Alessi

Sussurri e grida: vi raccontiamo tutto quello che non sapete! Ecco qualche anticipazione

Addio al grande fotografo Walfrido chiarini. La commozione di Roberto alessi

[unable to retrieve full-text content]

Vanità: il tuo nome è maschio! Il “diario di bordo” di Roberto Alessi

Il Diario di bordo di Roberto Alessi è dedicato alla vanità maschile. Quanti esempi? Vi raccontiamo tutto in questo servizio. 

Pitti ha presentato a Firenze le collezioni di moda maschile, 1243 tra marchi e collezioni, e già mi arrivano i comunicati stampa delle aziende espositrici. Alcuni presentano un
prodotto pazzesco, vera e propria eccellenza Made in Italy nei tessuti, nei tagli, nei modelli (nel prezzo, perché, c’è poco da dire, la qualità costa) con una creatività unica nel
mondo. E la moda maschile cresce, in fatturato, in prodotti e tendenze.
Ma le donne? Molte riccone italiane, famose e non famose, ormai si vantano (anche questa è una moda) di ricono i loro capi per poaesi vestirsi con due lire (e si vede) da Zara  (azienda spagnola) o H&M (azienda svedese) che producono pochi centesimi in Paesi lontani, Vietnam, Cina, Bangladesh.

Isola dei famosi: partono anche Francesca Cipriani e Amaurys Pérez

Ovvio, si risparmia, ma almeno, care signore, lasciatelo fare a quelle che non hanno l’obbligo di risparmiare. Il mio parere faccia girare: è che chi ha il grano lo spenda, lo
almeno ne beneficiano tutti, aziende, commessi, negozi, stilisti. Dai numeri di Pitti,
però, appare chiaro che gli uomini sono diventati ben più cicale delle loro compagne
formichine: mentre vedo che certe riccone si fanno un vanto di quanto spendono.

Vanità il tuo nome è… maschio. Più che mai, il narcisismo ha preso il sopravvento, lo di vede anche dai tatuaggi: se un tempo i marinai usando un chiodo e la china se li disegnavano da soli sulla pelle, ormai sono diventati un segno indelebile di seduzione sfociata nella ostentazione.

Correte al cinema! Carlo Verdone vi aspetta. Ecco la nostra SELFIE – INTERVISTA

Wanda Nara ascolta il consiglio di Mauro Icardi e dice basta!

Un nome? Mauro Icardi, talmente tatuato che sembra più nudo da vestito che nello spogliatoio dell’Inter. L’ultima tendenza? Ce la svela Salvatore Mazzotta, parrucchiere
delle star: dopo la scriminatura, la riga, scolpita col trimmer, ora va la groin sculpture, tagli effetto decoro, dove? Lo dice la parola: in inglese, groin è l’inguine. L’horror vanitas maschile è servita.

Giovanni Ciacci ci racconta le notti bollenti del Festival di Sanremo