Sonia Bruganelli e le critiche per il jet privato: ‘Assurdo e ipocrita nascondere una comodità‘

Sonia Bruganelli sulle pagine di Chi replica alle critiche ricevute per aver postato una foto della figlia a bordo del jet privato mentre tutta la famiglia era diretta in Kenya per le vacanze natalizie. Ipocrita nascondere una comodità, dice senza mezzi termini.

Sonia Bruganelli replica alle critiche ricevute per aver postato la foto della figlia sul jet privato

Lo scatto in questione aveva sollevato un vespaio. Anche il critico televisivo Aldo Grasso era intervenuto sulla faccenda sul Corriere della Sera. Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis, sul social aveva commentato: “Chiedo umilmente scusa se mi sono permessa di prendere come tutti quelli che vanno con la famiglia e possono permetterselo un aereo privato, adesso solo eliche”. E aggiunto: “Se il signor Grasso può fare un altro articolo scrivendo che me ne sono ravveduta altrimenti ce ne faremo una ragione”.

Si era difesa pure sottolineando: “Non ostento ricchezza. Siete voi che in una foto di una bambina con dei giornali sottolineate il fatto che è su un aereo privato. Per Adele e per gli altri miei figli non significa niente, anzi, preferiscono viaggiare con tanta gente. Io non gioisco alle spalle di nessuno. Il fatto che noi si possa prendere un aereo privato non cambia di un millesimo la vita di ognuno”.

Lo scatto ha sollevato un vespaio, la moglie di Paolo Bonolis è stata presa di mira anche dal critico tv Aldo Grasso

Adesso replica alle critiche. Sonia Bruganelli sul jet privato al settimanale dice: “Sarebbe assurdo e ipocrita nascondere una comodità e poi la foto mostrava mia figlia con i suoi giornali, l’intento era diverso”.

Sonia Bruganelli parlando delle critiche per il jet privato preso dalla famiglia Bonolis ostentato sul suo profilo, una comodità che trova ipocrita nascondere, precisa poi: “Mi dispiace che si riduca la vita delle persone a un privilegio e che si faccia credere che dietro a quel privilegio non ci sia alcun merito, passa un messaggio sbagliato. Ma non scelgo le foto in base all’effetto, non devo vendere niente, non faccio tv, non mi interessa la reazione che provoco. E, soprattutto, non mostro le mie emozioni perché quando le vivo non sono sui social. Preferisco che mi associno a una borsa firmata che a un mio dolore”.

Pure Maurizio Costanzo ha bacchettato la bionda per l’immagine condivisa sul proprio profilo

Il caso per lei è chiuso, anche se la bionda per l’immagine condivisa è stata bacchettata anche da Maurizio Costanzo. “Vip e persone comuni hanno un grande prurito alle mani, per cui appena fanno una foto devono subito pubblicarla sul web, sperando di ricevere consenso e commenti. Insomma, i social non fanno altro che incrementare il nostro narcisismo – ha scritto Costanzo nella sua rubrica settimanale su Nuovo TvLei (Sonia Bruganelli ndr) fa benissimo a spendere i soldi come crede ma forse avrebbe potuto evitare di mostrare al mondo intero come viaggia perché nella vita anche la forma è sostanza!”.

Da non perdere:

Per saperne di più:

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento rester� in attesa di approvazione.
Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Abilita il javascript per visualizzare i commenti. Powered by Disqus.